L’orologio della libertà

Chi è passato per viale della Repubblica avrà notato il magico work in progress dell’orologio floreale nei giardini.
Si dice che l’orologio sarà messo in funzione domani, giovedì 22 giugno. Nuove lancette, numeri, piante e fiori:

prepariamo la Città alla

“piena accoglienza per i migranti: sono persone come noi: niente respingimenti, ma apertura totale”

sistemando delle dolci e coloratissime begonie per favorire il riposo nella calura estiva?

I migranti sino ad ora giunti in città sono per lo più abbandonati, fantasmi nullafacenti e vaganti,  inconsapevoli della tensione e della paura che creano nel loro vagabondare; siffatta tempestività potrebbe esser fruttuosamente impiegata in altre emergenze.

Tant’è, becchiamoci questa perla di colore elettorale e ricordiamoci che domenica 25 giugno possiamo caricare l’orologio della libertà.

This entry was posted in elezioni 2017. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.